CHEM-MED/RICH-MAC
Information 
Dopo il successo del 2013, la prossima edizione di Chem-Med / Rich-Mac si terràdal 23 al 25 settembre 2015 a fieramilanocity. La manifestazione si svolgerà in contemporanea con le iniziative in programma per l’esposizione universale Expo 2015 che prevede oltre venti milioni di visitatori.
L'evento, giunto alla sua 43a edizione, forte del successo dell'edizione 2013 - che ha registrato oltre 200 espositori su una superficie espositiva di 15.000 metri quadri con oltre 8.000 visitatori - nel 2015 presenterà settori merceologici che spazieranno da apparecchiature, tecnologie e materiali per il laboratorio, strumentazione, controllo di processo, sistemi di automazione e impiantistica rappresentati dallo "storico" marchio Rich-Mac a macchinari, attrezzature e componenti per la produzione e il processing chimico-farmaceutico, tecnologie e strumentazione di verifica, di controllo e per l'automazione, camere bianche e attrezzature per ambienti in atmosfera controllata, materie prime per l'industria chimica e chimico-farmaceutica, soluzioni per la sicurezza industriale e del lavoro.
La sezione espositiva di Chem-Med / Rich-Mac sarà affiancata da un interessante programma di convegni, che vede il coinvolgimento di qualificati rappresentanti di istituzioni, università, associazioni e aziende.

Qualcuno di voi ci andrà? Io sì. Ho il pass per i 3 giorni. Ma non penso di andarci tutti e 3 i giorni ma solo una volta, massimo due, se la prima volta non ho visto bene tutto :-D
Vado un po' per curiosità, un po' per sentire conferenze e avere punti per l'Ordine dei Chimici e un po' per lasciare curriculum. Speriamo meriti. L'aspetto da 2 anni asd

http://www.chem-med.eu/it_rbs/index_rbs.asp

Planimetria: http://fairs.smartenergysrl.com/download...ni_RBS.pdf

Elenco espositori: http://www.chem-med.eu/it_rbs/espositori...zione=2015

Poi vi dirò come è andata :-D

A presto.

Ovviamente spero dia gadgets, se no non c'è gusto. Ricordo quando ci andai le prime volte che ero in università a studiare. Si tornava a casa con lo zaino pieno. Ora gli stand tendono a fare pochi gadgets e spesso neanche interessanti, un po' per scoraggiare le razzie un po' perché comunque sono soldi investiti. O forse ora preferiscono puntare su altro.
Per due cose ricordo nel 2013 dovetti fare dei giri pindarici. Tipo registrarmi a cose di cui non me ne fregava solo per aver uno zainetto o una borsa di tela...
Erano bei tempi quelli passati asd
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
luigi_67
Come un po' temevo, la fiera è diventata una mini fiera. Ricordo ai tempi dell'università quando gli stand erano tanti e si faceva fatica a camminare. Ora in un giorno te la giri tutta. E le conferenze interessanti le si contava su una mano. Sono rimasto deluso. I gadgets (non è che sono andato per questo e non ci vado solo per questi) erano miseri, niente di che. Un po' come dicevo perché i ragazzini (anche oggi) spazzavano ogni cosa senza raziocinio. Sebbene sia una occasione per portare certe classi a visitare una fiera, io non ci porterei gli studenti. Rubano ogni cosa, non fanno domande, è solo per non fare lezione.
Domani, un po' perché ho visita specialistica in ospedale, un po' perché tanto ormai ho visto anche troppo tutto, non ci andrò.
Tutto sommato, concludendo, ho conosciuto persone straniere e italiane di alcune aziende e ho parlato un po' con loro, facendo anche esercizio di inglese. Mi sono reso conto che ci si capisce ma che devo riprendere in mano seriamente inglese asd
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano quimico per questo post:
Mario
Aggiungo che ora si punta di più su altre fiere, tipo la CHEMA che c'è stata a giugno 2015 a Francoforte mi pare. Oppure a quella a Dubai.
Anche le aziende italiane, pur puntando al (e restando legate al) mercato italiano, ormai vanno più a fiere all'estero per vendere il made in Italy. Ci vuole anche questo.
Un tempo a Milano c'era LA fiera della Chimica, ora pare più il mercato cittadino settimanale. Tre giorni per me sono troppi. Anche facendo conferenze.
Conferenze o troppo specifiche e quindi adatte solo agli addetti al lavoro particolare o frapposte tra altre noiose dissertazioni su argomenti già trattati anche ad EXPO.
Mi aspettavo la presenza di qualcuno dell'Ordine dei Chimici della Lombardia e/o del CNC, ma non ho visto anima viva. Capisco siano presi con EXPO ma non penso manchino persone. Sarei stato più volentieri io, neo membro dell'Ordine, piuttosto che vedere sguarnita questa fiera.
Se vogliono proseguire su questa strada i prossimi anni diserterò sicuro.
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)