CO
Ciao a tutti, ho sempre avuto questo dubbio: il legame tra C e O nel monossido, che legame è? Il carbonio ha bisogno di 4 elettroni per raggiungere l'otteto, l'ossigeno ne può condividere due... come funziona?
Cita messaggio
Non per tutte le molecole vale la regola empirica dell'ottetto di stabilità. Vale per la CO2, ma non per CO.
Nel monossido di carbonio si instaura un doppio legame tra O e C che vede impegnati due dei quattro elettroni della configurazione Lewis del C e due dei due elettroni presenti in quella dell'O.
C::O
L'ossigeno ottiene l'ottetto, il carbonio no, ma sai come si dice: chi si accontenta gode. Se vuoi approfondimenti circa la teoria dell'OM non hai che da chiedere...
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Ah, ok chiaro... OM lasciamolo a quando me lo chiederanno all'univ. Bentornato!!! Ti piace il video?
Cita messaggio
Drako, Drako....ho aperto una discussione (NON OT) appositamente per te in "LA LUCE ROSSA DEL DRAKO"...orsù dunque vai...e leggi!Rolleyes
Drako, Drako....ho aperto una discussione (NON OT) appositamente per te in "LA LUCE ROSSA DEL DRAKO"...orsù dunque vai...e leggi!Rolleyes
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
(2009-01-28, 21:31)Dott.MorenoZolghetti Ha scritto: Non per tutte le molecole vale la regola empirica dell'ottetto di stabilità. Vale per la CO2, ma non per CO.
Nel monossido di carbonio si instaura un doppio legame tra O e C che vede impegnati due dei quattro elettroni della configurazione Lewis del C e due dei due elettroni presenti in quella dell'O.
C::O
L'ossigeno ottiene l'ottetto, il carbonio no, ma sai come si dice: chi si accontenta gode. Se vuoi approfondimenti circa la teoria dell'OM non hai che da chiedere...

Io ricordo che tra C e O c'è un triplo legame. La molecola è fortemente polarizzata ( -:C /// O:+ ) motivo principale della sua tossicità..
Cita messaggio
Ricordi male. Un carbonio trivalente è inammissibile. E la carica negativa su di un carbonio legato a un ossigeno è ancora più inaccettabile. C'est la vie.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
La teoria degli orbitali molecolari prevede per questa molecola, isoelettronica con N2, un ordine di legame tre.
CO può essere rappresentato da 3 forme di risonanza quali: -:C///O:+ <==> C=O <==> +:C-O:::-
con la prima struttura molto favorita perchè:
I) Non si spiegherebbe altrimenti l'elevatissima energia di legame di ben 1076 KJ/mol (la più alta in assoluto), contro gli 800KJ/mol di un doppio legame C=O, superiore persino a N///N che ne fa 942KJ/mol.
II) CO ha la capacità di donare coppie elettroniche a molti metalli di transizione formando complessi metallo-carbonilici, comportamento nucleofilo. (mi ricorda vagamente lo ione cianuro.. C///N- )
III) CO è inerte.
IV) Altra cosa peculiare, è il fatto di essere un acido di Lewis debolissimo, ad esempio non reagisce con acqua dando acido formico. Se il carbonio non raggiungesse l'ottetto sarebbe un acido tanto più potente..

Ora non so quanto possa essere corretto considerare esclusivamente il doppio legame..Madre Natura ci lascia sempre delle sorprese..
Cita messaggio
Posso farti i miei complimenti? Non tanto per il contenuto, sul quale avrei da ridire...:-D, quanto sul tuo modo molto garbato e dotto, nel rispondere. Quando si dissente solitamente si aggredisce l'interlocutore e normalmente si dice nulla di interessante. Tu sei differente! E mi fa piacere.

Io mi sono limitato, su richiesta di chi ha posto la domanda, a esporre la teoria del legame di valenza, senza finire nel ginepraio della teoria dell'orbitale molecolare (MO). Le formule di risonanza che tu indichi sono corrette solamente se dici che sono formule limite e se le indichi tutte insieme.
Quanto al fatto che CO sia inerte...questo è molto opinabile...ma tanto tanto...opinabile...
CO reagisce con il Fe dell'emoglobina...ancora di più...corrode il nichelio formando nichelio tetracarbonile...ecc
La teoria MO pone la carica negativa su di un elemento più elettropositivo dell'ossigeno...Lewis si rivolterebbe nella tomba. E' l'ossigeno ad attirare a sè gli elettroni di legame...così come vuole la teoria dell'elettronegatività formulata da Pauling.

Comunque non hai tutti i torti...è solo che io ho molti dubbi sulla teoria MO...secondo me è una teoria "baldracca"...che si giostra come vuole per assecondare tutto...ma è solo il mio punto di vista. Credo tu sia più ferrato di me in materia.
Saluti.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio
Sarebbe assurdo un C sicuramente meno elettronegativo dell'O ad avere la carica negativa stabile, però se consideriamo il doppio legame C=O, il carbonio ha due elettroni spaiati in altrettanti orbitali sp, il che darebbe sicuramente estrema reattività, ad esempio NO che reagisce rapidamente con O2 dando NO2.
Col triplo legame, il carbonio può ospitare un doppietto dell'O in uno dei due orbitali a disposizione, appaiando nel restante orbitale i due elettroni originari del C, dandogli poi le caratteristiche sopraccitate e quindi anche una carica negativa. Certamente il modo più corretto per rappresentare la molecola è l'ibrido di risonanza.
Per inerte intendo CO in aria, in assenza di scintille, fiamme, dove sopravvive all'incirca 3 mesetti.
E comunque ci sarebbe da ridire anche sull'elettronegatività di Pauling, come ad esempio la maggiore elettronegatività del cloro rispetto al fluoro nei composti del organici..appunto sono solo teorie "esatte del 99%" le quali, qualche volta presentano delle lacune ;-). Io non voglio avere ragione per carità, ho tantissimo da imparare, gli insulti sono perdite di tempo, mi piacciono i discorsi costruttivi, confrontarsi, e cercare di capire tutti insieme la bellezza di questa grande e complicatissima scienza ;-)
Cita messaggio
Sono basito! La saggezza di un vegliardo nel corpo di un ventunenne...
caro Antimonicus...(o Stibium...) sei da sposare! asd

Se metti in discussione Pauling allora sei un eretico...e mi piaci ancora di più! Comunque concordo. Cedo alla tua ragione più che ragionata. Vada per il C elettronattrattore che vince sull'ossigeno ben più elettronegativo di lui. "A volte le cose non sono come tutti le credono essere, ma sono come uno le sogna" (A. Kekulè).

Ti lascio un dato: la distanza di legame tra C e O in CO è 113 pm, mentre in CO2 è 116 pm...difficile pensare che una così piccola differenza autorizzi l'esistenza di un triplo legame tra C e O in CO, altrimenti toccherebbe ammetterlo anche per CO2...cosa assurda.

Tanto per chiarire, le tue formule di risonanza sono corrette, come corretta è l'ipotesi del triplo legame (che spiega la coordinazione del CO), ma il discorso è complesso...e affascinante.
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)