Come rendere anidri vari reagenti?
[Attenzione! Questo thread è stato importato da Answers, non si garantisce nulla sulla correttezza, presenza e coerenza dei contenuti così com'erano su Answers!]


Ho qualche dubbio sulla questione..

Quando, leggendo il procedimento di una sintesi organica, leggo "seccare su P2O5" o "seccare su CaCl2"che cosa vuol dire?
Conosco le proprietà dell'anidride fosforica ecc, ma non capisco cosa si debba fare con essa, se metterla all'interno del contenitore come si farebbe con del solfato di sodio anidro oppure utilizzarla in altro modo.

Poi, se devo ad esempio sintetizzare acetato di etile a partire da alcol etilico 95° , acido acetico 80% e acido solforico 80% è meglio utilizzare reagenti più secchi o posso comunque procedere con la sintesi aumentando solo la quantità di acido solforico?
Il mio problema sorge perchè sapendo che durante un'esterificazione si produce acqua, avendone troppa non finisco per spostare l'equilibrio verso i reagenti ?
Cita messaggio
Sfruttando la funzione cerca del forum e digitando "anidrificazione" può accedere alle discussioni e trovare inrteressanti spunti.


La stessa sintesi dell'acetato di etile è stata più volte dibattuta e vi è molto materiale a riguardo.





saluti


Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Utente di Answers




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)