Consigli di Microscopia
Salve gente,
voglio fare un po' di premesse prima di arrivare al dunque.
Innanzitutto mi presento, sono uno studente di medicina e in generale un appassionato di fisica e biologia. Ho deciso di acquistare un vero microscopio biologico per fare un salto di qualità rispetto all'aggeggio di plastica con cui mi divertivo da bambino. Vi prego di non considerarmi il solito utente mordi e fuggi, intendo contribuire attivamente al forum in futuro. Solo per ora è difficile in mancanza di uno strumento ottico adeguato.
Studiando istologia e citologia ho avuto modo di trafficare un po' con dei microscopi di livello universitario, quindi mi sono fatto una idea abbastanza chiara di ciò che voglio. Il mio budget è di circa 600 €.
Vorrei un buon compagno di studi per microbiologia e istologia, ma anche utile ad indagare il contenuto di qualche pozzanghera.

Quindi vorrei fare agli esperti di questo forum sia domande di tipo tecnico che commerciale. I miei dubbi tecnici sono:

1) So la differenza tra obiettivo acromatico e plan dal punto di vista tecnico, ma vorrei sapere se all'osservazione si nota poi così tanto. Non mi interessa scattare foto.
2) Cosa ha di speciale un obiettivo E-Plan rispetto al solo Plan?
3) Che differenza c'è tra Contrasto di Fase e DIC? Sono tecniche abbordabili da un principiante?
4) Come si comporta il quick-diff con colonie batteriche? Cosa colora?

I miei dubbi commerciali invece sono:
Inizialmente avevo adocchiato l'inossidabile SBX-V, ma mi è stato detto che ad alti ingrandimenti (>1000X) diventa abbastanza inutile, con immagine confusa. Sono abbastanza esigente sul piano ottico.
Così ho aumentato un filo il budget e sono finito sugli Optika:

B-192: http://www.optikamicroscopes.com/index.p...=3&lang=it

B-292:http://www.optikamicroscopes.com/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_product_id=729&virtuemart_category_id=172&lang=it

B-159:http://www.optikamicroscopes.com/index.php?option=com_virtuemart&view=productdetails&virtuemart_product_id=22&virtuemart_category_id=10&lang=it

Al riguardo vorrei chiedervi:
5) Come sono le ottiche della Optika? Ho visto qualche video fatto su questo forum con il B-193 e ne sono rimasto favorevolmente impressionato.
6) Il B-292 è praticamente borderline per il mio budget, ma ne varrebbe la pena rispetto agli altri?
7) Che differenza c'è tra B-192 e B-159? 60 euro in più solo per un led più potente mi sembra strano.
8) Come sono rispetto all' SBX-5? Non è che magari sto pagando 200 euro in più la marca e il design più sexy?
9) Ha senso prendere anche degli oculari WF16X/12 mm? Potrò vedere decentemente a 1600X?

Grazie in anticipo, ho fatto un sacco di domande e mi dispiace non darvi nulla in cambio. Fatemi credito per ora :-)
Cita messaggio
Ci si presenta nella sezione apposita e si legge il regolamento, prima di aprire una discussione *Tsk, tsk*
E andrebbe forse più nella sezione apposita... Ma va beh, nel casi la sposteranno i moderatori.
Se capita sul forum il nostro utente esperto magari avrai risposta...
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Ho letto il regolamento infatti, e alla nota del punto E1 è scritto:

"le precedenti regole di obbligo di presentazione per i nuovi utenti e del minimo dei 10 post sono state abolite, pertanto è ora possibile postare senza limitazioni di messaggi o altro, pur restando nel pieno rispetto del regolamento."

Ho preferito un approccio semplice e rapido, in fondo ho scritto meno di due righe su di me.
Chiedo scusa riguardo alla collocazione del post, non sapevo se era degno di finire nella sezione microscopia. Non ero nemmeno sicuro se aprire un nuovo thread o attaccarmi ad uno di quelli già aperti.
Cita messaggio
Mi mancava questa postilla e chiedo venia.
Beh potevi metterla lì visto che comunque è un post di un livello più alto che qui ma va beh...
Se interviene Enotria, il nostro guru, vedrai avrai tutte le risposte :-D
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio
Ciao Wunderkammer e benvenuto su Myttex. :-)
Nel frattempo, dato che devi aspettare una risposta, che ne dici di presentarti nell'apposita sezione? 
Così ti presenti alla community ;-)
Cita messaggio
Fatto!
Quanto al punto due forse ho risolto da solo. Qui:

http://www.nikoninstruments.com/en_EU/Pr...mat-Series
sono citate le caratteristiche tecniche di alcuni di questi obiettivi, quindi credo che E-Plan sia il pomposo termine per obiettivi planari con una lunghezza focale un pelo più lunga del consueto, in soldoni la differenza è poca.
Intanto chiedo a qualche saggio moderatore se può spostare il thread in microscopia rimediando al mio stolto errore,sempre che lo ritenga opportuno. Cosicchè gli esperti giusti vedano le domande giuste.
Cita messaggio
(2015-04-14, 08:57)Wunderkammer Ha scritto: Quindi vorrei fare agli esperti di questo forum sia domande di tipo tecnico che commerciale. I miei dubbi tecnici sono:

1) So la differenza tra obiettivo acromatico e plan dal punto di vista tecnico, ma vorrei sapere se all'osservazione si nota poi così tanto. Non mi interessa scattare foto.
2) Cosa ha di speciale un obiettivo E-Plan rispetto al solo Plan?
3) Che differenza c'è tra Contrasto di Fase e DIC? Sono tecniche abbordabili da un principiante?
4) Come si comporta il quick-diff con colonie batteriche? Cosa colora?
omissis

9) Ha senso prendere anche degli oculari WF16X/12 mm? Potrò vedere decentemente a 1600X?

Grazie in anticipo, ho fatto un sacco di domande e mi dispiace non darvi nulla in cambio. Fatemi credito per ora :-)


Chiedo scusa per aver visto solo ora la tua domanda e chiedo scusa anche per non volerti rispondere alle domande di tipo commerciale, ma questa è una mia scelta.

1- Il plan è veramente utile solo a chi ha bisogno di vedere un campo perfettamente spianato e tutto a fuoco, quindi in istologia, in laboratorio dove devi contare i corpuscoli presenti, ecc. Negli altri casi è inutile o dannoso. Inutile perché gli oggetti che guardi hanno un loro spessore, per cui non avrai mai tutto a fuoco. Dannoso perché in Ottica nulla si ottiene per nulla, lo scotto da pagare per avere la scritta Plan è una maggior complessità (= minore contrasto) ed una minore distanza di lavoro.

2- Un'altra bella moda attuale, la larghezza di campo: ormai a forza di allargare il campo visualizzato abbiamo degli oculari che fanno pena e tanta gente che, al minimo difetto visivo, non riescono più a guardare dentro al microscopio !
E Plan è un normale Plan costruito per un campo allargato.

3- La differenza sono come minimo 1300 Euro se li acquisti usati.  Dal punto di vista ottico, entrambi possono creare dei falsi, degli effetti ottici inesistenti. In entrambi i metodi la densità del soggetto viene visualizzata come differenza di altezza, in questo modo hai una falsa immagine tridimensionale, che è molto bella esteticamente, ma spesso è un falso nella realtà.  

   

Questo è un esempio classico: quella che vedi è una cellula della mucosa boccale vista al DIC con tre diverse regolazioni.
A sinistra vedi il nucleo come se fosse sporgente, a destra lo vedi come se fosse incavato, in centro lo si vede ma non si capisce se sporge o se rientra.
Tutte balle ! Il nucleo tu non lo puoi vedere ne sopra ne sotto, perché è DENTRO la cellula. In verità, quello che tu stai vedendo, è che il citoplasma è più denso in quel punto della cellula, che poi sia il nucleo o un vacuolo o altre strutture, lo sa solo la cellula.  asd
4- Mi spiace, io sono solo un meccanico dei microscopi, di biologia me ne intendo poco.
9- Degli oculari 16x hanno senso solo se li usi con obiettivi piuttosto deboli, purché di ottima qualità. Quindi se hai un obiettivo Apocromatico da 20x va benissimo, vedrai bene anche a 320 ingrandimenti, ma se hai un normale obiettivo acromatico 100x, vedi solo della schifezza, magari a 1600 ingrandimenti, ma sempre schifezza è.
Se superi quello che ti è concesso dalla apertura numerica del tuo obiettivo, vedi solo più grande, non più definito. 


*yuu*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Enotria per questo post:
Wunderkammer, quimico
Grazie, grazie,grazie e ancora grazie!
Non mi aspettavo una risposta così tempestiva, altro che ritardo!
Comprendo la tua decisione di non dare pareri commerciali, ma mi hai dato abbastanza informazioni per permettermi di scegliere correttamente.
Il quick diff vorrà dire che lo sperimenterò in prima persona, vi riferirò poi i risultati.
Quanto agli oculari credo che li prenderò lo stesso, sia per avere un ingrandimento intermedio tra 400X e 1000X (640X) sia come ricambio di emergenza. Male non fanno, no?
Se posso permettermi un'ultima domanda, come illuminazione meglio LED o alogena?
Cita messaggio
Se hai esigenze normali e non vuoi complicarti la vita, il led è più adatto.
Se vuoi le massime prestazioni e le migliori rese, allora va meglio l'alogena.


Il fatto è che la resa sul colore dei led ha ancora dei grossi buchi, specie nella illuminazione del verde, inoltre la sua luminosità non è molto alta ed  i costruttori, per economia, spesso utilizzano dei led di tipo COB (Chip On Board) che vanno benissimo per l'illuminazione degli ambienti, ma non sono per nulla adatti ai nostri strumenti, che richiedono invece sorgenti di luce puntiformi.

   
Led di tipo COB, molto luminoso, ma dalla superficie non puntiforme.


   
Led di tipo puntiforme, ma dalla luminosità limitata.


In conclusione, se il microscopio utilizza alogene a basso costo e di facile reperimento, meglio le alogene, se invece la lampada alogena la fanno pagare un prezzo esagerato o è difficile da trovare, allora è meglio il led.

   
Alogena speciale per microscopio chirurgico ad alta potenza ed alto costo.

Se siete interessati all'utilizzo dei led sui microscopi e volete approfondire l'argomento, potete leggere il mio articolo su Led e Microscopi



*yuu*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Enotria per questo post:
Mario, Wunderkammer




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)