Determinazione cloramina T
Ciao! Mi potreste dire cortesemente se ho ragionato bene su questo problema?

Per la potabilizzazione di un litro d'acqua, esente da cloruri, sono stati impiegati g 1.5299 di cloramina T triidrata. Successivamente sono stati dosati, su un campione di 100 ml, i cloruri formatisi impiegando 30 ml di ammonio tiocianato per la retrotitolazione di 50 ml di nitrato d'argento 0.1000 M.
Calcolare la percentuale di purezza della cloramina T tenendo presente che 1 ml di ammonio tiocianato corrisponde ad 1 ml di una soluzione di nitrato d'argento che precipita 8.8 mg di sodio cloruro.

Mi trovo gli eq di NaCl = 0.0088/58.45 = 1,5055 ^10-4

N = 1.5055^10-4/0.001 = 0.15 N

n AgNO3 = 50*0.1/1000 = 0.005
n SCN- = 30*0.15/1000 = 0.0045
n AgNO3 consumate = 0.005-0.0045 = 0.483 mmol
[Cl-] = 0.483/100 = 0.00483M (0.966 meq)


Ho problemi con la %, temo di aver sbagliato qualcosa.

Grazie a tutti, come sempre per la disponibilità.

A presto
Cita messaggio
La Cloramina T triidrata (MM = 281,70 g/mol) reagisce in ambiente acido e in presenza di I- secondo la reazione:

(CH3C6H4SO2NCl)- + Na+ + 2H+ + 2I- --> CH3C6H4SO2NH2 + Na+ + I2 + Cl-

Da 1 mol di Cloramina T si ottiene 1 mol di Cl-, perciò

n Cl- = n Cloramina T = [(50 x 0,1000 /1000) - (30 x 0,151 / 1000)] x 1000 / 100 = 4,83·10^-3 mol Cloramina T in 1,5299 g campione

m Cloramina T = 4,83·10^-3 mol x 281,70 g/mol = 1,3615 g

% Cloramina T = 1,3615 /1,5299 x 100 = 88,99%
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Mariù
Ciao! Vi propongo quest'esercizio, sulla falsa riga del precedente, spero di aver ragionato bene.

Un campione, esattamente pesato in bilancia analitica, di g 0.3500 di cloramina T triidrata, viene determinato per via iodometrica. Supponendo di impiegare 22.5 ml di sodio tiosolfato 0.1000 N, calcolare la percentuale di cloramina presente nel campione ed i mg di cloro attivo.

neqS2O3(2-) = 22,5*0,1/1000 = 0.00225

neq Cloramina T = 0.00225/2 = 0.001125

g = 0.1125*281.70 = 0.316 g

% = 0.316/0.350*100 = 90.54%

neqS2O3(2-) = neqI2 = neqCl2

mg = 0.00225*70.9*1000 =159.525 mg

E'corretto?

Grazie, a presto!
Cita messaggio
La semireazione che coinvolge il cloro attivo è:

Cl2 + 2 e- <==> 2 Cl-
1 mol di Cl- scambia 1 mol di e-, perciò 1 mol Cl- = 1 eq Cl-
1 mol di Cl2 scambia 2 mol di e-, perciò 1 mol Cl2 = 2 eq Cl2

ME Cl2 = MM/2
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Mariù
A proposito di questo problema sulla determinazione del cloro attivo, in uno di quelli che ho incontrato, mi viene riportata la seguente annotazione:

N.B. Il cloro attivo viene liberato in ambiente debolmente acido dagli ipocloriti per azione di sostanze blandamente riducenti. La reazione è la seguente:

2 HClO --> Cl2 + 2e


Va comunque bene la nostra risoluzione?

Grazie!
Cita messaggio
La semireazione che coinvolge il Cl2 non è effettivamente quella che ho scritto (vedi allegati), però dal punto di vista del calcolo della ME del Cl2 non cambia niente.

      
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano LuiCap per questo post:
Mariù




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)