Dubbio su acquisto del mio primo microscopio
Salve a tutti, mi sono appassionato da poco al mondo della microscopia e casualmente sono venuto a conoscenza di questo forum meraviglioso!
Premetto che tutto ciò che dirò è frutto di due-tre giorni di ricerche perciò potreste trovare errori nelle mie valutazioni data la mia poca esperienza, per questo chiedo il vostro aiuto così da riuscire nella mia impresa!

Dal titolo sono in procinto di acquistare il mio primo microscopio ma data la mole di modelli/marche/sottomarche, più faccio ricerca più mi confondo...
Avevo iniziato pensando di acquistare un semplice monoculare dal budget di 100 euro optando su un amscope m158c, però valutando un po' di video su internet sono giunto alla conclusione che preferirei ottenere una resa più dettagliata della microscopia anche se dovessi metterci un altro centinaio di euro in più

Per questo motivo ho pensato di spostarmi a ricercare un microscopio di 200 euro binoculare che avesse degli obiettivi che mi soddisfacessero e sono arrivato a questi due:
https://www.amazon.com/OMAX-40X-2000X-Bi...B005TJ5CEG (non c'è in italia e rischierei la dogana)
https://www.amazon.it/Amscope-Binocular-...3903538520
(dovrebbero avere entrambi la stessa tipologia di obiettivi)

Facendo ricerca su internet sono addirittura riuscito a trovare gli stessi obiettivi in vendita dai cinesi quindi ero tentato inizialmente di prendere un monoculare e montarci questi:
https://it.aliexpress.com/item/4X-10X-40...autifyAB=0

Ora sono confuso: vorrei un binoculare con buoni obiettivi ma non vorrei spendere troppo; in più sono scettico perché non ci sono video dettagliati della resa visiva di questi e non vorrei pentirmi dell'acquisto. Tenete conto che col prezzo dei succitati sono al limite del mio budget...

Spero che con la vostra esperienza io possa riuscire a trovare soluzione a questo dramma, di seguito tre domandine:

1)È vero che le due cose che incidono di più sul dettaglio dell'immagine sono la tipologia di lente di barlow e il tipo di obiettivi che monta il microscopio?

2)Vedendo video su internet ho notato che alcuni microscopi riproducono l'immagine con degli aloni blu https://www.youtube.com/watch?v=ZpIK_shNtYQ&t=355s ... so che è normale ma in alcuni è molto più marcato, da cosa è dovuto e come potrei evitarlo?

3)Avrei preferito un microscopio che avesse anche una luce incidente ma so che con 200 euro non si può avere il mondo... per questo motivo vi chiedo se amatorialmente volessi installarci io una luce incidente potrebbe funzionare?

Vi ringrazio in anticipo per i vostri commenti, so che mi deluciderete un sacco in questo nuovo mondo che ho scoperto!
Cita messaggio
Ciao Samuele, benvenuto fra gli appassionati di microscopia.

Ad alcune tue domande preferisco non dare giudizi di tipo commerciale: sono scelte tue e solo tu sai dare il giusto peso alle caratteristiche dei microscopi ed ai relativi costi.


Posso invece aiutarti riguardo alle domande che poni:

1- Si e no. Il dettaglio, o meglio la risoluzione del tuo microscopio, dipende essenzialmente dal tipo di obiettivo, in particolare dalla sua apertura numerica e dalle caratteristiche del suo schema costruttivo (acromatico --> semiapocromatico o fluorite --> apocromatico). Gli altri dispositivi che citi NON incidono sulla risoluzione, servono solo ad ingrandire di più o di meno l'immagine che il tuo obiettivo ha costruito, ma non la possono migliorare. 
Se accetti un consiglio, lascia perdere sia le lenti di Barlow sia gli oculari ad alto ingrandimento (>12x). Tutta roba che serve solo come specchietto per  i principianti.

2- Gli aloni che hai visto sono dovuti alla bassa qualità dei componenti ottici e possono essere di colore rossastro o violetto, a seconda della messa a fuoco del tuo microscopio. Il motivo è nella diversa dispersione della luce:

   

Se la maf è troppo alta vedrai un alone violaceo, se troppo bassa l'alone sarà rossastro.
Se non vuoi gli aloni, ti compri delle ottiche più costose, ma di buona qualità.

3- Certo che si può fare: è facile se ti accontenti di bassi ingrandimenti, diventa sempre più difficile (= più caro) con più vuoi aumentare gli ingrandimenti. Se guardi nei vecchi articoli, troverai certamente alcune realizzazioni.

Buon lavoro  :-D


*yuu*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
Grazie della pazienza, di seguito ti rispondo alle mie prime domande e te ne pongo altre :-)

1)Per lenti di Barlow cosa intenti esattamente? io conosco solo le lenti che ingrandiscono 10x 16x 20x 25x ...mi staresti suggerendo di starne alla larga e rimanere nei 10x? aiutami a capire per favore

3)Ho provato a cercare col tasto di ricerca ma non ho trovato articoli in merito... forse sbaglio la parola chiave?

altre domande in arrivo...

4)Come posso capire se delle lenti o un microscopio in generale è migliore di un altro? molto spesso gli obiettivi segnano le stesse caratteristiche 160/ecc ecc e non mi capacito come si possa confrontarli...dato che non ci sono neanche video comparativi, hai qualche idea?

5)Spesso leggo di gente che compra microscopi usati fuori italia a prezzi abbordabili venduti su siti ecommerce... ma non scatta la dogana in quei casi? :/ perché anch'io stavo pensando di puntare ad un buon usato ma alla fine mi scoraggia il fatto che ci sono tasse aggiuntive da pagare.

6)Ho notato che esistono anche i stereomicroscopi... cosa sono esattamente e qual'è la loro applicazione?

grazie!
Cita messaggio
Senza bisogno di usare il tasto "cerca" sfoglia le discussioni delle sezioni di microscopia o leggiti qualche articolo del sito del buon Enotria ;-)
8-)  Tanto vetro zero reagenti 8-)
Cita messaggio
(2018-08-12, 00:11)reter Ha scritto: 1)Per lenti di Barlow cosa intenti esattamente? io conosco solo le lenti che ingrandiscono 10x 16x 20x 25x ...mi staresti suggerendo di starne alla larga e rimanere nei 10x? aiutami a capire per favore

Le lenti di Barlow servono a duplicare o triplicare l'ingrandimento che già hai ottenuto con l'obiettivo; la stessa funzione che ottieni utilizzando gli oculari ad alto ingrandimento (16x, 20x, ecc.).Ora, una simile funzione ha senso solo se utilizzi obiettivi di altissima qualità, altrimenti con i microscopi da poco ingrandisci solo dello sporco, della foschia, della schifezza.  asd


4)Come posso capire se delle lenti o un microscopio in generale è migliore di un altro? molto spesso gli obiettivi segnano le stesse caratteristiche 160/ecc ecc e non mi capacito come si possa confrontarli...dato che non ci sono neanche video comparativi, hai qualche idea?
Sugli obiettivi vi è una scritta che ti indica proprio la qualità: è l'apertura numerica, un numerino che più è alto, più l'obiettivo è di buona qualità. Non ti do altre spiegazioni PER ORA, perché ti farei solo più confusione.

   
Nella foto sono tutti obiettivi 40x, ma da sinistra l'apertura è 0,55 (scarso), poi 0,70 (buono), poi 0,85 (ottimo) ed infine 0,90 (il migliore).

5)Spesso leggo di gente che compra microscopi usati fuori italia a prezzi abbordabili venduti su siti ecommerce... ma non scatta la dogana in quei casi? :/ perché anch'io stavo pensando di puntare ad un buon usato ma alla fine mi scoraggia il fatto che ci sono tasse aggiuntive da pagare.
E tu prendilo usato, ma nella CE.

6)Ho notato che esistono anche i stereomicroscopi... cosa sono esattamente e qual'è la loro applicazione?
Vatti a leggere un buon articolo sugli stereomicroscopi, su questo Forum ve ne sono diversi, inutile ripetere.


Un consiglio: vatti a leggere i vecchi articoli, troverai tante informazioni.

*yuu*
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Enotria per questo post:
NaClO




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)