Entalpia di formazione dell' acetato di sodio!?!
[Attenzione! Questo thread è stato importato da Answers, non si garantisce nulla sulla correttezza, presenza e coerenza dei contenuti così com'erano su Answers!]


Buonasera a tutti, oggi ho provato a far un esperimento risaputo: quello tra bicarbonato di sodio ed acido acetico. Ho usato tuttavia il semplice aceto di casa per far prima, ed ho ottenuto in teoria anidride carbonica acqua e acetato di sodio. Solamente che toccando la bottiglia mi son accorto che era un poco fredda e volevo così saper il calore assorbito durante la reazione, ma non so come ricavarmi l entalpia dell' acetato di sodio.

Qualcuno saprebbe aiutarmi? In più anche se non centra ... Guardando in giro per la rete ho visto che l acetato di sodio si presenta in forma cristallina, per riportarmi a questa forma basta una semplice distillazione di quello che ho ottenuto dalla reazione tra bicarbonato di sodio e aceto, giusto?

Grazie mille in anticipo.
Cita messaggio
Qui si parla di termochimica e nello specifico dei calori di reazione.

Questi ultimi si ricavano a partire dai calori di formazione, facilmente reperibili sui manuali di chimica. Per quelli non tabulati o difficili da trovare ci sono altre vie, per esempio attraverso le energie di legame.

Nel suo caso la reazione che avviene è la seguente:

CH3COOH + NaHCO3 ==> CH3COONa + H2O + CO2

per ogni molecola coinvolta i rispettivi calori di formazione (in KJ/mole) sono 486 - 932,1 - 726,1 - 286,4 - 393,5.

A voler essere pignoli la CO2 rimane parzialmente in soluzione e di conseguenza il dato, che si riferisce al gas, non è rigoroso. Ma questo non cambia di molto il risultato finale.

Facciamo ora la somma dei calori di formazione dei reagenti (1418,1) e dei prodotti (1406,0).

Si noterà che la loro differenza è pari a - 12 KJ/mole, e questo dato rappresenta il calore, in questo caso assorbito dalla reazione. Questo spiega perchè la soluzione si raffredda alla fine.

Va ricordato che si tratta di un calore riferito ad una mole per ciascuno dei reagenti. Ora una mole di acido acetico corrisponde a circa 60 grammi di prodotto, grosso modo quanto è presente in un litro di aceto commerciale.



saluti

Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Utente di Answers
La ringrazio per la risposta. Tuttavia il mio problema, che lei ha risolto stava nel fatto che non trovavo né sul manuale né sulle tavole termodinamiche l'entalpia di formazione dell'acetato di sodio. Da quanto sapevo potevo ricavare i valori dell entalpia usando la legge di hess, ma in questo caso mi son trovato perso. Lei ha detto che é possibile ricavare i valori dell entalpia anche grazie alla forza di legame, potrebbe spiegarmi meglio questo dettaglio?
Cita messaggio
Facciamo un caso molto semplice, quello dell'acqua.
La reazione è:
2H2 + O2 ==> 2H2O
Dalla tabella delle energie di legame (secondo Pauling) si trova che per il legame H-H l'energia è do 103,3 Kcal/mole.
Di seguito si trova che per il legame O=O il valore è 96 e infine per il legame O-H si ha 110,2.
Si avrà allora per la reazione di cui sopra:
103,3 + 103,3 + 96 ==> 110,2 +110,2 + 110,2 + 110,2
302,8 ==> 440,8
La differenza è di 138/2=69 Kcal/mole valore in ottimo accordo con quanto si trova sui manuali.
Va da se che conoscendo quest'ultimo valore si può ricavare, per esempio, una qualsiasi delle energie di legame (note le altre)

saluti
Mario

Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)