Estrazione disattenta da concime.
Salve a tutti.
Mi hanno consigliato di scrivere ed eccomi qua!
Da quando mi é arrivata un po' di vetreria(grazie trevize!!!) ho iniziato ad isolare i vari composti che mi capitano sotto mano!
Ed é solo una simpatica coincidenza che siano tutte cristallizzazioni  O:-) *Fischietta* .
Comunque Avevo in attesa una scatola di concime(che solo ora noto essere NPK 15-15-15) di tale composizione:


Azoto totale 15%
azoto nitrico 5.5%
azoto ammoniacale 9.5%
anidride fosforica(P2O5) solubile in citrato ammonico neutro e in acqua (boh)15%
anidride fosforica(P2O5) solubile in acqua 12%
ossido di potassio(K2O) solubile in acqua 15%

...non ho fatto niente di più che scioglierne 100 grammi in acqua, filtrare i fondi e cristallizzare.
C'é da dire che la soluzione é gialla e limpida e i cristalli sono aghiformi.
Il prodotto che ho ottenuto é una polvere bianca che raffredda l'acqua quando si scioglie...pensavo fosse nitrato di ammonio fino a che non l'ho pesato ed é risultato un valore di 50 grammi circa di cristalli....
Li ho messi in scatola ermetica insieme a NaOH ed il peso é sceso a circa 48-47 grammi...
Ora, probabilmente il sale non é completamente asciutto...ma mi sono fermato quando ho realizzato che poteva aver reagito nel contenitore durante la dissoluzione...la reazione che mi ispira di più é quella tra il nitrato di ammonio e l'ossido di potassio(divenuto idrossido nell'acqua) a dare nitrato di potassio..o magari,  un miscuglio di sali diversi,odiosamente,fisicamente omogeneo...ma parlo con il cuore, non con il cervello ...  azz! 
Voi che dite? Posso recuperare qualcosa o faccio prima ad offrirlo alle rose che magari apprezzano...?
Ah, non c'é bisogno di dire che ora non sono nemmeno più sicuro che ci sia mai stato del nitrato di ammonioXD quindi la richiesta, in sostanza, diventa:
Posso isolare qualcosa da questo miscuglio? E cosa?!
xD
---------
Ancora una cosa...ho preso un piccolo agglomerato di cristalli e li ho esposti alla fiamma di un bruciatore.
La fiamma é rimasta tale e quale...mi aspettavo una bella vampata rossa in caso di una grossa quantità di potassio..invece quasi nada...
Cita messaggio
Vedo che abbiamo combinato il solito pasticcio.
Il fertilizzante NPK 15/15/15 viene di solito ottenuto trattando con acido nitrico le rocce fosfatiche. Segue la neutralizzazione con ammoniaca.
Di conseguenza il prodotto contiene parecchi sali tra i quali il nitrato di ammonio, nitrato di potassio, fosfati di K, NH4 e sali misti di Ca/Mg.
Va poi detto, contrariamente a quanto ha scritto, che il fertilizzante non contiene affatto ossido di potassio. Questi compare perchè è un modo di esprimere il contenuto di K nel prodotto.
E poi il potassio non colora la fiamma in rosso.
Non ho sottomano le solubilità dei diversi sali, ma la loro separazione mi sa che è assai problematica.
Morale: è primavera e i vegetali hanno molto bisogno di quelle sostanze. Faccia loro un regalo.

saluti
Mario

Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano Mario per questo post:
Xel88, NaClO
Ma no, perché pasticcio?!
É appunto per questo che ho trattato solo un campione.
Mi restano 900 grammi di concime e 50 grammi di "sali concimanti"...alla fine dei conti ho solo sporcato i becher:-) Quando poi non ci sono risvolti pericolosi,come in questo caso,é,oserei, necessario!
ho comunque ripreso in video una bellissima nevicata di cristalli che mi ricompensa ugualmente!
É ,però,vero che ho operato a vanvera, inebriato dalle tante pagine che parlano di semplice filtrazione, scarseggio di adeguate conoscenze e di possibilità di analisi...
Seguirò il consiglio e restituirò alla madre[terra] ciò che volevo sottrarle XD
Grazie per la cordiale risposta e buona serata!
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)