Mi girano... ah come mi girano.
Oggi mi sono dedicato a fare l'analisi ICP multielemento delle nanoparticelle di Pd, Pt e CeO2 della cui sintesi vi avevo parlato in passato. Dovendo consegnare delle soluzioni a titolo noto è il modo migliore e più rapido per determinarlo.

Tra le altre cose che devo fare, mi organizzo per calcolare le quantità necessarie a preparare gli standard (4) per la retta di taratura, faccio le soluzioni, mi preparo la soluzione incognita, vado all'ICP e comincio.

Ora, è chiaro che l'ICP ciuccia argon manco fosse una Ferrari 612 Scaglietti lanciata in A4 a 300 all'ora ma visto l'uso pressoché nullo della macchina e lo scarso utilizzo dell'argon non mi sono preoccupato minimamente della quantità presente in bombola: nel caso peggiore c'è sempre la possibilità di cambiare bombola e continuare l'analisi.
Anche perché, lavorando in un centro di ricerca che si ritiene all'avanguardia nel campo delle nanotecnologie (a ragione, se mi posso permettere di tirare un pochino di acqua al mio mulino), nemmeno mi passa per l'anticamera del cervello il sospetto che l'attrezzatura - leggi bombole dell'argon piene o quantomeno sufficienti per fare un'analisi ICP - non venga mantenuta sempre con un alto livello di efficienza.

E qui invece viene il bello: finisco il 4° standard (a parte il Pt per il quale mi sa che ho scelto le linee spettrali meno indicate, rette di taratura dritte che mai avevo visto), mi appresto ad analizzare il campione incognito e bum... calo di pressione, torcia spenta: è finita la bombola (di già???). Sono le 5 e mezza del pomeriggio e domani dovrei consegnare i risultati dell'analisi ad una riunione. Poco male, penso tra me e me: chiederò al nostro tecnico o a un mio collega pratico del sistema di andare in bombolaio per la sostituzione (io sono poco esperto e non volevo combinare casini).

Invece il tecnico era già andto a casa e, come al solito, si sarà portato via le chiavi, nella cassettiera la chiave a disposizione non c'era e uno dei miei colleghi aveva solo la chiave di accesso ma non quella per aprire il quadro comandi. Risultato: incazzato nero come una bestia spengo tutto e vado a casa. Tra l'altro non ho nemmeno potuto avere i risultati dell'AFM perché chi me le doveva fare non ha potuto per la visita di un'azienda che lo ha impegnato tutto il giorno.

Ho lavorato una giornata per il CENSORED e domani racconterò la storia dell'orso... ma lunedì qualche testa salta...

(seguono espressioni irripetibili opportunamente omesse).
Cita messaggio
quante bestemmie hai tirato? è assurdo che per colpa di alcuni un lavoro importante vada a donnine di strada.
secondo me sugli ICP è stata lanciata una maledizione.
anche quello che c'è da me ne ha sempre una: una volta non vede gli elementi a basso numero atomico, lo si sistema e ovviamente non si vedono gli elementi ad alto numero atomico. una altra volta l'ICP non và. e il tecnico l'ha smontato tutto. il problema? Ar pieno di acqua. e il fornitore gioca a scaricabarile. CENSORED
Sensa schei né paura ma coa tega sempre dura
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)