Preparazione dell'alcool polivinilico
Stavo per scriverlo, il peso molecolare lo si potrebbe trovare utilizzando la relazione con la viscosità. In alternativa ci sarebbe l'osmometria ma credo questa sia ancora più impraticabile per le finanze di un home lab.
" Non veni pacem mittere sed gladium " - Mt 10,34
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano zodd01 per questo post:
Claudio, NaClO
Stavo leggendo ora che per il Rast non bisogna usare per forza la canfora,ma anche altre sostanze: di seguito nome sostanza,punto di fusione (gradi centigradi) e costante di depressione molare (in bibliografia lo chiama così, credo sia la costante crioscopica);

cyclohexanol                                                         24,7       42,5
camphene                                                             49          31
cyclopentandecanone                                            65,6       21,3
bornylamine                                                          164        40,6
borneol                                                                 202         35,8
cis-4-aminocyclohexane-1-carboxylic acid lactam   196         40

fonte:
Vogel's Textbook of Practical Organic Chemistry
Pearson,edizione indiana
Saluti,
Riccardo
"L'importante è non smettere mai di farsi domande.La curiosità ha buoni motivi di esistere."
                                                                      -Albert Einstein-
Cita messaggio
Certo che puoi usare altre sostanze con il metodo di Rast, basta che abbiano una costante crioscopica abbastanza grande da produrre risultati misurabili col termometro. Nel libro che ho io è citato pure il naftalene. Bisogna poi vedere quanto sono facilmente reperibili quelle sostanze in tabella e quanto sono stabili e poco reattive. La canfora la trovi ovunque anche su ebay e costa poco.
" Non veni pacem mittere sed gladium " - Mt 10,34
Cita messaggio
[-] I seguenti utenti ringraziano zodd01 per questo post:
NaClO, fosgene




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)