Spaghetti alla Partigiana
Vuole la tradizione frignanese che i Partigiani della Brigata Costrignano della Divisione Modenese "Armando" operante sull'appennino tosco-emiliano sulle Montagne di Modena, fossero soliti preparare durante la stagione estiva un piatto frugale,veloce nella preparazione con le poche risorse reperibili sul territorio , cioè le alici in scatoletta fornite dai lanci paracadutati degli alleati ,e il formaggio pecorino fornito dai pastori che si spostavano a monte coi propri armenti per la transumanza estiva da valle.
Ora,questo è quello che si racconta, prendetela voi per buona "così com'è",
io mi faccio latore della preparazione da buona forchetta.

Ingredienti: ( per 4 persone )
Pasta di semola essiccata al sole grammi 400
filetti di alici sott'olio numero 8 ( 2 per commensale)
formaggio pecorino di transumanza due once e mezzo (circa grammi 80)
latte di pecora stracca: due dramme ( mezza tazzina da caffè).

Si ponga in una padella di rame stagnato o d'acciaio una scatoletta di alici col suo olio di governo su fuoco lento le si lascino disfare,occorreranno circa 4/5 minuti, si spenga e si aggiunga il latte e metà del formaggio pecorino grossolanamente grattugiato.
Si cuocia la pasta al dente,la si scoli conservando un pò dell'acqua di cottura e la si versi nel sugo di alici e pecorino,si rimetta sul fuoco dolce, si aggiunga il restante formaggio e si amalgami con l'acqua di cottura restante.
comandante diavolo *yuu*
Cita messaggio
Ottimo, da provare. :-)
Basta non essere ipertesi...
*** Cercar di far bene e non di far molto. (A. L. Lavoisier) ***
Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)