esercizio svolto elettrochimica
Si determini il potenziale di riduzione standard della coppia Cd2+/Cd se la f.e.m. della pila:
(-) Cd(s)/Cd2+(aq) (0,020 M) // Ag+(aq) (0,065 M)/ Ag(s) (+)
risulta essere, a 25 °C, pari a 1,180 V sapendo che, a 25 °C, E°(Ag+/Ag) vale 0.80 V.
Disegnare accuratamente la pila in questione.

Consultando le tabelle il risultato è giusto, per quano riguarda il procedimento va tutto bene?


AllegatiAnteprime
   
Cita messaggio
Nel becher contenente l'elettrodo di Ag non può esserci AgCl perché è un sale poso solubile, ma, ad esempio, AgNO3.

Il potenziale del catodo è corretto numericamente, ma l'equazione che hai usato no, ci sono due errori che si annullano l'uno con l'altro: 1e- e non 2e-, log (1/0,065) e non log (1/0,065^2)
E(Ag+/Ag) = 0,80 - 0,05919 x log (1/0,065) = 0,73 V

L'equazione da cui ricavi l'E°(Cd2+/Cd) è corretta, ma il risultato non è 0,40 V, ma -0,40 V:
E° = 0,05916/2 x log (1/0,020) - 0,45 = -0,40 V
Ciao
Luisa

Dal laboratorio se ne usciva ogni sera, e più acutamente a fine corso, con la sensazione di avere “imparato a fare una cosa”;
il che, la vita lo insegna, è diverso dall’avere “imparato una cosa”.
(Primo Levi)


Cita messaggio




Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)